Grazie – ancora una volta – al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, l’ala di Ca’ Edimar destinata alle aule della scuola di cucina e panificazione (attività cessata per disposizioni regionali nel giugno 2014), sono state trasformate in due nuove aree di accoglienza.


Grazie – ancora una volta – al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, l’ala di Ca’ Edimar destinata alle aule della scuola di cucina e panificazione (attività cessata per disposizioni regionali nel giugno 2014), sono state trasformate in due nuove aree di accoglienza:

-          un appartamento per adulti soli e senza dimora, per un’accoglienza temporanea in vista di una sistemazione più definitiva

-          un appartamento per maggiorenni senza nucleo parentale di sostegno, per un accompagnamento verso la vita attiva e l’autonomia.

Con il contributo della Fondazione è stato possibile adeguare gli spazi, dotandoli soprattutto di bagni e di cucine, su progetto dell’arch. Giacomo Lippi, che si è messo a disposizione gratuitamente.

 

Ai lavori di ristrutturazione hanno contribuito i volontari dell’Associazione Stella Mattutina di Verona.

      

“l’accoglienza e la condivisione sono sempre l’unica modalità di un rapporto umanamente degno perché solo in esse la persona è esattamente persona,vale a dire rapporto con l’infinito. È per questo che nell’accoglienza di un povero o quella di una persona amata ultimamente deve vivere la stessa gratuità”.

Con queste parole di Luigi Giussani ti diamo il nostro benvenuto.

Iscriviti alla newsletter!

Seguici sui Social!

leparolecheciaccompagnano

sostieni edimar

archiviosito

serviziocivilenazionale

  • IMAG2307
  • IMAG2283
  • SAM_6357
  • IMG-20150608-WA0011
  • Immagine1---Copia

Usiamo i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web per ogni utente; utilizzando il nostro sito, accetti le nostre modalità di utilizzo dei cookies. Ulteriori informazioni